Chi siamo

Da quattro generazioni curiamo i nostri vigneti ed uliveti ; produciamo degli ottimi vini autoctoni sia IGP che DOP e anche olio extravergine d’oliva. All’interno della nostra cantina nella tinaia di botti di rovere di Slavonia dove viene affinato e invecchiato l’autentico Marsala il primo vino italiano a DOC gli enoturisti hanno la possibilità di scoprire più da vicino il mondo del Marsala con il racconto di una storia affascinante che attraverso i secoli continua a vivere in ogni calice. Accanto alla barriccaia si possono ammirare le antiche vasche in cemento un esempio di archeologia industriale enologica.
All’interno del baglio si può visitare l’enomuseum dove sono conservate le attrezzature attinenti l’antica civiltà contadina e che i nostri avi, fondatori dell’azienda utilizzavano per coltivare i vigneti gli oliveti compresi torchi per la spremitura delle uve e le presse per le olive.
Considerato l’interesse storico ed etnoantropologico particolarmente importante di detta attrezzatura la soprintendenza ai beni culturali e ambientali con decreto assessoriale li ha posto sotto vincolo.
Nel contesto del baglio, gli amanti del vino oltre a visitare la cantina possono intrattenersi per essere guidati in una degustazione dei nostri vini con la possibilità anche di gustare le pietanze della ricca cucina siciliana in un piacevole incontro con il suo folklore. L’impegno di Dora oltre a fare gli onori di casa è quello di far ritrovare a tavola i sapori e i profumi di un territorio con la possibilità di organizzare su richiesta un cooking show.
La visita del nostro Baglio, consentirà così, sia all’intenditore che al visitatore meno esperto di godere di un esperienza unica in quanto l’ospitalità per noi è sacra come la nostra terra.

I nostri ospiti sono nostri amici